Skip to main content
Rimani aggiornato, seguimi su Telegram!

Matteo Achilli, Egomnia, The Startup, il re delle polpette digitali

Terzo appuntamento per la rubrica #polpettedigitali, spazio dedicato a questa enorme quantità di Startup più o meno note che raccontano balle con convinzione e con parole e frasi che suscitano emozioni (anche quando di vero non c’è nulla), Matteo Achilli.

Lo so che ne hanno parlato fin troppo, ma non potevo non dire la mia sul re delle polpette, il vero Maestro delle polpette. Matteo Achilli e la sua Egomnia.

Approfondisci

StonexOne e le #polpettedigitali

A Catania c’è un modo di dire molto particolare e divertente: “Fari puppette” (Fare polpette)
Questo modo di dire usato nel catanese, risulta secondo me molto efficace per descrivere questa enorme quantità di Startup più o meno note che raccontano balle ma in maniera convinta e con parole e frasi che suscitano emozioni anche quando di vero non c’è nulla.

Con questo primo articolo inauguro una piccola rubrica dove evidenzierò le “polpette digitali” che leggete in blog e riviste digitali più o meno note, o addirittura in TV. Quel modo probabilmente tutto italiano di raccontare, vantarsi, parlare parlare del nulla. Le #polpette digitali

Ovviamente non potevo non iniziare con il personaggio che nel 2016 rappresenta indiscutibilmente il Re delle Polpette, sua maestà Polpettaro DJ Francesco Facchinetti.

Approfondisci

Abbiamo replicato il peggio del modello Silicon Valley

Il modello Silicon Valley, non vuol dire che se hai un’idea devi trovare qualcuno che ti dà i soldi per realizzarla. Devi almeno costruire un prototipo, e presentarti con qualcosa di più di un’idea e un foglio di carta. L’acceleratore d’impresa deve “accelerare” un qualcosa che già c’è e non può essere un ammortizzatore sociale che ti permette di pagarti lo stipendio per un po’ di mesi, e qualche selfie su stampa locale.

Approfondisci

CiaoIM privacy a rischio

CiaoIM, privacy a rischio, pericolose falle di sicurezza anche nella versione Android

Come ampiamente già discusso, la rivoluzionaria(?) applicazione di instant messaging CiaoIM presenta numerosissimi problemi di sicurezza che mettono a dura prova la privacy degli utilizzatori. Purtroppo il CEO Davide Erba, non ha accettato la disclosure policy proposta dai ragazzi di Voidsec snobbando tutte le evidenze finora mostrate in questo blog e su altri canali.

Approfondisci

CiaoIM privacy a rischio

CiaoIM, falle di sicurezza gravissime, dettagli tecnici #1

Ieri il primo dei bug da me segnalato e dimostrato è stato silentemente risolto ieri 6 Aprile. Come mai nessuna comunicazione? Probabilmente perché l’azienda non vuole ammettere il banale errore, non rendendosi conto che l’umiltà e la trasparenza seguita da un “noi teniamo alla privacy dei nostri utenti” sarebbe stato quel sintomo di serietà che tutti cercano. Purtroppo invece sembra che l’unica preoccupazione avuta sia quella dell’apparire come super azienda infallibile.

Approfondisci

CiaoIM privacy a rischio

CiaoIM, falle di sicurezza gravissime, dimostrazione #1

Il Presidente Erba, dimostrando assoluta inadeguatezza nella gestione di un prodotto tecnologico, si rifiuta di prendere in considerazione le mie segnalazioni perchè “non c’è nessun riferimento tecnico” e pensa (scrive) che il mio unico scopo è diffamare.

È ovvio che oltre a non avere idea di cosa sia la diffamazione, sta dimostrando che non ha nessuna cultura digitale e non ha idea di come si gestiscano delle security notice .
Per togliere qualsiasi dubbio, pubblico un video dove dimostro una delle vulnerabilità elencate nel mio precedente articolo:

Approfondisci